In futuro investire nel mattone rappresenterà ancora un valido investimento?

Per sapere se il mattone, in futuro, sarà ancora un buon investimento, è giusto partire da una considerazione: tre italiani su quattro abitano in una casa di proprietà, oltre a nove milioni di “seconde case” tra abitazioni di vacanza, immobili in affitto o sfitti. L’amore tra gli italiani e il mattone è cosa antica, soprattutto se confrontiamo la percentuale di proprietari italiani (73%) con quella dei francesi (65%), dei tedeschi (52%) o degli svizzeri (44%).

La casa, prima o seconda, viene ancora considerata un ottimo investimento: ecco così che l’87% dei beni reali detenuti dalle famiglie italiane è rappresentato da immobili che hanno un valore totale di circa cinquemila miliardi di euro.

Va osservato anche il numero totale di abitazioni, negli ultimi trent’anni e’ aumentato del 32%, esattamente come il numero delle famiglie, malgrado la popolazione sia aumentata appena del 5%.

Questi elementi ci fanno capire che l’obiettivo nei prossimi anni sarà quello di valorizzare e gestire l’esistente patrimonio immobiliare attraverso la riqualificazione degli edifici. Case più belle, più funzionali, che consumano meno e più sicure e quindi più remunerative. Non più seconde case ereditate e lasciate lì a deperire, case al mare usate spartanamente pochi mesi l’anno, ma ristrutturate, usate di più anche come residenze provvisorie, affittate per brevi periodi o scambiate con italiani o stranieri attraverso “home exchange”.

Il 2019 potrebbe rappresentare un buon momento per l’acquisizione di uno o più immobili ad uso residenziale. La convenienza delle attuali condizioni inerenti ai mutui e la possibilità concreta che il mercato immobiliare stia andando incontro ad un rialzo dei prezzi, preludio ad una fase di guadagni importanti per chi intende investire nel settore.

Rispetto a questo, è estremamente interessante il mondo delle aste immobiliari. Dove il prezzo al metro quadro può ridursi in maniera importante e permettere l’acquisto di proprietà di alto livello investendo cifre contenute. Il tutto in totale sicurezza e nel rispetto della legge.

Se vuoi avere chiarimento a riguardo non esitare contattare i consulenti di aste24.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *